lunedì 5 maggio 2014

Corri, Forrest, corri!

Sottotitolo: Running per Polpette

Sotto-sottotitolo: come una plurimedagliata in divaniadi ha alzato il culo e (miracolo) ha corso!

Ok forse running è un parolone... magari andrebbe meglio jogging.
Anzi no, noi ci teniamo running tiè!
Perchè, anche se non corriamo le maratone, noi Polpette abbiamo un unico scopo: non collassare durante la performance e tornare sane e salve a casetta nostra.

Definiamo Polpetta.
Una Polpetta è colei che odia moderatamente le palestre.
Che sia tu alta, bassa, magra o grassa: se almeno una volta hai tentato l'impresa di un corso d'aerobica in stile Jane Fonda (perchè altro che orrida Zumba a noi piace la palestra old fashioned) e nel bel mezzo di uno Step Touch sei crollata miseramente al suolo per mancanza di resistenza, allora hai la laurea ad honorem in polpettaggine!


Voi volete davvero paragonare la Zumba
alla Regina?!

A dirla tutta una volta che ero giovane ed atletica sono mezza svenuta anche davanti ad una classe di spinning rischiando di rompermi le cavigliette (perchè le bici da spinning sono trappole infernali a cui ti agganciano definitivamente attraverso morse applicate ai pedali, appositamente pensate per evitarti ogni via di fuga.)

La sostanza è che qualche settimana fa, all'alba dei trentuno, mia sorella (ex polpetta, guru del crossfit) mi ha spinta a tentare l'impresa: qualche minuto di corsa leggera alternata alla camminata a passo veloce... e (incredibile!) ce l'ho fatta!

Il piccolo cuoricino che sostiene questo grande corpo è sopravvissuto allo sforzo ottimamente ed io mi sono stra-gasata... posso farcela anche io!
Tanto che ho addirittura un obiettivo: partecipare a settembre alla maratona dei mini pony, la Color Run!


Si potrà mai rinunciare a tutto ciò?
Ma assolutamente no!

Che dite? Pensate di far parte anche voi del club della Polpetta?

 • Prima regola del club della Polpetta: partecipi solo se sei una vera Polpetta ergo, se ti svegli una mattina e tutta fresca fai un'oretta di corsa senza cacciare mezza goccia di sudore sei fuori, ma non disperare! Ci sono orde di pro pronte ad adottarti!

• La vera Polpetta se ne fotte dei tempi, dei battiti e delle statistiche. A noi interessa solo una cosa: arrivare vive alla meta! (Se il cuore ti esce dagli occhi rallenta e cammina respirando, appena recuperi via un'altra corsettina.)

• La vocina di Runtastic serve solo a riportarci alla realtà quando lungo il percorso cominciamo ad avere le prime apparizioni mariane. Ma poi che cazz dice quella benedetta voce?

• Il calzino va sempre, sempre abbinato alla t-shirt, possibilmente in colori fluo che spaccano il culo ai passeri: siamo Polpette ma... rinunciare allo stile? Giammai!

P.S. Se avete particolari problemi una visitina dal dottore prima di cominciare non guasta. Mr Valentine (il cardiologo) mi ha dato l'ok nonostante il peso quindi via!

10 commenti:

  1. ahahahahah! Speriamo che la costanza nella corsa non sia pari a quella di tua sorella di tenere un blog! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no >< Speriamo di no! Organizziamo un Polpetta Team per la corsa Mini Pony? *___*

      Elimina
    2. Me ne guardo bene! ahahhaha

      Elimina
    3. Paura delle sorelle Polpette, eh? Muhahahaha! XD

      Elimina
  2. Carolina cara , sarai anche una polpetta..( a me non sembra..) ma sempre una grande polpetta figa ..
    Farai un figurone e potrai classificarti al meglio!
    Bacissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha grazie, troppo buona!!! Per me la vittoria sarebbe già non mollare e per il momento tengo botta!
      Un bacione grande a te! <3

      Elimina
  3. Io sono Polpetta ad honorem!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Polpette unite all over the world! <3 <3 <3

      Elimina